Le AKG K 701 sono cuffie per audiofili, dotate di tecnologie di costruzione all’avanguardia che comprendono l’avvolgimento della bobina mobile in filo piatto, il diaframma Varimotion, padiglioni “3D-Form” con sagomatura studiata per il massimo confort e adattamento all’orecchio, cablaggio in biwiring che permette a segnale e massa di giungere separati a ciascun trasduttore.

AKG K701

Il Nostro Voto

Dove Acquistarle al Miglior Prezzo?

 

Video AKG K701

 

Recensione Completa AKG K701

Apparse sul mercato nel 2007, le AKG K701 hanno subito conquistato il pubblico degli audiofili grazie alla precisione nel dettaglio del suono e alla ricchezza nel riprodurre timbri e tonalità di ogni tipo.

Si tratta di cuffie circumaurali aperte e dal punto di vista del design non passano inosservate: hanno una linea elegante e piacevole con l’interno dei pad rivestito in velluto grigio e la parte esterna bianca e argento, mentre l’archetto è in vera pelle color vinaccia.

Per quanto riguarda l’ergonomia, le AKG K701 sono cuffie estremamente comode, con ampi pad di forma circolare che aderiscono completamente alla testa.

Questo modello è un concentrato di tecnologie: sia il filo che avvolge la bobina, sia lo spessore del diaframma, sono stati progettati e costruiti per garantire una riproduzione del suono quanto più bilanciata possibile, con gamma lineare ed estesa.

L’impedenza è di 62 Ohm, la pressione sonora di 105 dB mentre la risposta in frequenza è compresa tra 10 e 39800 Hz. Il peso è abbastanza contenuto, 235 grammi, mentre il cavo collegato al pad sinistro è fisso.

Una caratteristica delle AKG K 701 è che ogni modello che esce dalla fabbrica austriaca che le produce, viene testato e marchiato con un numero progressivo prima dell’immissione sul mercato.

1. Confezione, Design e Materiali 

All’interno della confezione delle AKG K701 troviamo le cuffie e il cavo con jack da 3,5 millimetri cui può essere applicato l’adattatore a vite da 6,3 mm.

Dal punto di vista del design, come abbiamo scritto in precedenza, le AKG K701 non passano certo inosservate: la prima cosa che balza all’occhio, infatti, è il colore bianco che caratterizza la parte esterna dei pad, sui quali possiamo notare anche inserti e giunzioni in diverse sfumature di grigio e argento. L’archetto, invece, si stacca dalla monocromia e si fa notare per il suo color vinaccia. È realizzato in pelle e imbottito nella parte che poggia sul capo, anche se l’imbottitura è più percepibile al tatto che non alla vista. Sulla parte superiore dell’headband invece, è impresso a caldo il logo AKG.

Alle due estremità sono presenti due bottoni color alluminio e due piastrine che collegano la fascia ai padiglioni. Questi, come abbiamo già detto, sono prevalentemente bianchi e hanno una foratura che ne alleggerisce l’aspetto.

I pad sono molto ampi, circumaurali, quindi circondano completamente l’orecchio, poggiando sulla testa senza esercitare una pressione eccessiva. All’interno hanno un’imbottitura morbida rivestita in velluto che, a differenza della finta pelle, garantisce una sufficiente traspirazione anche nei periodi più caldi.

Il cavo poi è lungo 3 metri, non è rimovibile ed è collegato al pad sinistro, è morbido, flessibile e realizzato in rame OFC con purezza del 99.99%.

Possiamo quindi affermare che la costruzione complessiva delle AKG K 701 è veramente buona. Le cuffie sono realizzate prevalentemente in plastica resistente e alcuni inserti in alluminio.

 

2. Comodità ed Ergonomia

Da sempre le cuffie AKG sono famose tra gli appassionati di musica non solo per la loro qualità sonora ma anche per l’ergonomia e la comodità d’uso. Il modello AKG K701 non fa eccezione e si conferma come una delle cuffie più confortevoli presenti sul mercato.

I padiglioni in velluto offrono i classici vantaggi di questo materiale: sono traspiranti e più resistenti nel tempo rispetto a quelli in finta pelle che troviamo sulla maggior parte dei modelli. L’imbottitura, inoltre, è molto morbida e poggia attorno alle orecchie senza comprimerle.

Nel caso di deterioramento, con un po’ di attenzione durante l’operazione, i pad possono essere sostituiti con un paio nuovo. Quando le AKG K 701 vengono indossate, non è necessario regolarne a mano la lunghezza dell’archetto, questo, infatti, tramite un sistema elasticizzato, si autoregola in maniera da aderire perfettamente al capo, senza scivolare.

Riguardo comodità ed ergonomia, l’opinione che si è diffusa tra gli utenti che le hanno acquistate è decisamente positiva e conferma le aspettative che si hanno nei confronti di questa marca: anche dopo diverse ore d’uso ininterrotto, non si riscontrano fastidi o eccessiva pressione sulle orecchie.

 

3. Qualità dell’Audio e Funzionalità Aggiuntive

Le cuffie da studio AKG K701 possono contare sicuramente su un’elevata qualità costruttiva, sia per quanto riguarda i veri e propri materiali di costruzione sia per quanto riguarda la tecnologia di cui sono dotate, e che tra poco andremo a vedere nel dettaglio.

Si tratta di cuffie aperte, ossia il retro dei padiglioni consente al suono dell’ambiente di entrare e a quello prodotto dai driver di uscire, con il risultato di ottenere una maggiore naturalezza del suono. Ed è proprio il suono naturale ciò che contraddistingue questo modello dagli altri.
Il rovescio della medaglia è che, ovviamente, l’isolamento è molto scarso e in un ambiente silenzioso, come può essere una casa in orario notturno, il suono che fuoriesce dalle cuffie potrebbe risultare fastidioso per chi si trova vicino a noi.

Venendo alla resa sonora, secondo il nostro giudizio e quello della gran parte degli utenti che le posseggono, le AKG K701 sono cuffie particolarmente precise, chiare e dettagliate nella riproduzione del suono. Hanno frequenze ben bilanciate tra loro, con bassi non enfatizzati e medio-alte frequenze brillanti e cristalline.
Questa caratteristica fa sì che le AKG K 701 siano più adatte ad ascoltare musica classica e jazz piuttosto che rock, rap, r’n’b o elettronica, dove i bassi hanno bisogno di una maggior sottolineatura.

Come abbiamo già anticipato, le AKG K701 sono dotate di diverse soluzioni tecnologiche innovative, come il diaframma a due strati Varimotion, nel quale due tipi diversi di materiale si combinano per dare vita a una membrana dallo spessore più sottile sui margini e più spesso al centro. Tralasciando i tecnicismi, tutto ciò si traduce in una elevata accuratezza del suono e in un più ampio palcoscenico sonoro.

Inoltre le AKG K 701 sono state le prime cuffie a sfruttare la Flat wire voice coil technology, ovvero ad avere la bobina mobile avvolta da un cavo piatto, a differenza della maggior parte dei modelli in cui il cavo è tondo. In questo modo la bobina è più rigida e allo stesso tempo leggera, e in grado di rispondere meglio e più velocemente agli impulsi elettrici, col risultato di produrre un suono più drammatico e spazioso, con alti brillanti e bassi più vellutati.

Anche nella costruzione dei padiglioni, AKG ha riversato la sua migliore tecnologia, in questo caso denominata 3D-Form, che garantisce un eccellente comfort e l’ottimo posizionamento sul capo, e, allo stesso tempo, mantiene i driver nella posizione più corretta per garantire il miglior angolo di entrata del suono nell’orecchio.

La risposta in frequenza delle AKG K 701 è molto estesa, da 10 a 39800 Hz, la pressione sonora è di 105 dB, mentre l’impedenza è di 62 Ohm. Sebbene questo valore possa far pensare di poter utilizzare le cuffie anche in un sistema non amplificato, in realtà è stato sottolineato da più parti come un amplificatore di buon livello sia indispensabile per poter apprezzare queste cuffie in toto.

Essendo riservate più ad un pubblico di audiofili e a professionisti del suono, le AKG K 701 non hanno funzionalità aggiuntive, come i comandi in-line o il microfono, per poter essere utilizzate con i dispositivi mobili. Queste cuffie infatti, sono concepite per essere usate in ambito professionale, specialmente per il mixing e per il mastering di brani musicali, ideali per chi cerca un suono naturale e aperto.

 

Scheda Tecnica

  • Tipo di cuffia: aperte
  • Livello Massimo di Input: 200 mW
  • Risposta in frequenza: 10 – 39800 Hz
  • Sensibilità: 105 dB SPL/V
  • Impedenza: 62 Ohm
  • Lunghezza Cavo: 3 metri
  • Padiglioni Auricolari sostituibili: si
  • Tipo di Connessione: jack stereo da 3,5 mm con adattatore a vite da 6,3 mm
  • Contatti: 3-pin
  • Finitura Connessione: placcato oro
  • Dimensioni: Lunghezza = 113 millimetri | Larghezza = 199 millimetri | Altezza = 212 millimetri
  • Peso netto: 235 grammi
  • PDF scaricabile sul sito Ufficiale

 

Vantaggi e Svantaggi

vantaggi

Vantaggi

  • Materiali piuttosto rifiniti e di ottima fattura
  • Costruzione Solida
  • Design originale e particolarmente Ergonomico
  • Ottimo rapporto Qualità / Prezzo
  • Ampia risposta in frequenza
  • Il suono è ricco di dettagli, aperto e particolarmente fedele alla realtà
  • Ottima ampiezza del sound stage
  • Tecnologia Varimotion e 3D-Form

svantaggi

Svantaggi

  • Sono adatte solo per un utilizzo professionale e in ambienti silenziosi

 

Le Nostre Opinioni

Le cuffie AKG K 701 sono un modello dal design accattivante e dall’elevata qualità sonora. Sono un concentrato di tecnologie sviluppate da AKG allo scopo di offrire agli utenti la miglior esperienza d’ascolto possibile ad un buon prezzo.

I grandi padiglioni circumaurali aperti sono molto comodi e calzano perfettamente sul capo grazie anche al sistema ad elastico che li collega all’archetto autoregolante. Dopo diverse ore d’ascolto le cuffie non risultano pesanti o fastidiose mentre il rivestimento in velluto degli earpad favorisce la traspirazione anche negli ambienti più caldi.

Questo modello è particolarmente apprezzato da chi vuole un suono più naturale, in cui le basse frequenze non siano eccessivamente enfatizzate rispetto alle medio-alte, come accade invece nei modelli più adatti all’ascolto di musica rock, hip hop o elettronica in generale.
L’unico consiglio che diamo è di abbinarle ad un buon amplificatore per cuffie che, secondo i pareri dei possessori, è indispensabile per trarre il meglio da questo modello.

Tra le cuffie da studio, le AKG K701 si pongono sicuramente in una fascia alta e sono tuttavia disponibili ad un costo decisamente accessibile rispetto ad altri modelli di pari livello.

 

Voti Finali

  • Design - 8.8/10
    8.8/10
  • Materiali - 8.6/10
    8.6/10
  • Comodità - 8.8/10
    8.8/10
  • Qualità Audio - 8.8/10
    8.8/10
  • Qualità / Prezzo - 8.8/10
    8.8/10

Il Nostro Voto Totale

8.8/10

 

 

Share Button

Ti potrebbe interessare anche: