Le Audio-Technica Pro ATH-M50x si presentano come delle cuffie Over-Ear dalle buone prestazioni. La casa produttrice non ha badato in maniera accurata all’estetica, ma solo all’efficienza del prodotto: design non alla moda, ma suono di ottima qualità, vendute ad un prezzo decisamente competitivo.

Audio Technica Pro ATH-M50X

Il Nostro Voto

Dove Acquistarle al Miglior Prezzo?

 

Video Audio Technica Pro ATH-M50X

 

Recensione Completa Audio Technica Pro ATH-M50X

In questa recensione, ci occuperemo di un paio di cuffie monitor molto diffuse tra gli studi di registrazione, ovvero le Audio-Technica Pro ATH-M50x. Si tratta di cuffie monitor professionali dinamiche e con padiglione chiuso, che presentano un design circumaurale (over ear), quindi avvolgono in modo completo l’orecchio, a differenza delle cuffie sovraurali (on ear) che come sappiamo poggiano semplicemente sull’orecchio. Proprio questa loro specifica caratteristica, gioca un ruolo fondamentale per quanto riguarda la qualità di ascolto: grande resa di spazio sonoro, ottimo isolamento anche in ambienti molto rumorosi e, ovviamente, maggiore comfort rispetto ai modelli che presentano dimensioni più ridotte.

Prendendo in esame le caratteristiche tecniche delle cuffie Audio-Technica Pro ATH-M50x, si capisce da subito che le prestazioni sonore di queste cuffie sono di tutto rispetto: i driver sono a grande apertura (45 mm), con magneti al neodimio. I magneti al Neodimio, Ferro o Boro, concepiti per la cosiddetta sintetizzazione a vuoto, rappresentano indubbiamente l’alto livello di tecnologia raggiunto. Inoltre la bobina è costruita con un filo di alluminio rivestito in rame (conduttore CCAW), il massimo che il mercato attualmente è in grado di offrire.

Scorrendo le specifiche tecniche descritte dalla stessa Audio-Technica, si apprende come tali cuffie, senza ombra di dubbio, rispondono in modo ottimale alle esigenze tipiche del monitoring: risposta in frequenza da 15 a 28.000 Hz, potenza massima di ingresso di 1600 mW a 1KHz e sensibilità di 99 dB.

Ma andiamo ora a vedere nel dettaglio le ATH-M50x in questa nostra recensione…..

1. Confezione, Design e Materiali 

Come di consueto, iniziamo la nostra recensione dal contenuto della confezione, all’interno della quale troviamo oltre alle cuffie Audio-Technica Pro ATH-M50x, tre cavi in dotazione: due dritti, ma con lunghezze diverse (1,2 m e 3 m) e uno a spirale ( da 1,2 m a 3 m). Tutti e tre i cavi hanno un connettore placcato in oro da 3,5 mm. Tra gli accessori in dotazione, troviamo anche lo specifico adattatore, per il quale è stato previsto un semplice ma efficace sistema di bloccaggio ed infine una sacchetta realizzata in similpelle.

Per quanto riguarda il design, le cuffie Audio-Technica Pro ATH-M50x sembrano essere in tutto e per tutto uguali al modello precedente, ovvero le ATH-M50. Non si tratta quindi di un design particolarmente innovativo ma come ben sappiamo, queste cuffie dinamiche puntano molto sulla resa sonora che vedremo più avanti in questa nostra recensione.

Passiamo ora alla qualità costruttiva delle Audio-Technica Pro ATH-M50x. Queste cuffie sono costruite sicuramente con materiali di ottima fattura. Il tutto si traduce in solidità del prodotto e ottima comodità. Una comodità garantita soprattutto dai materiali utilizzati per i cuscinetti dei padiglioni, nonché per il rivestimento dell’archetto, capaci di offrire una gradevole sensazione al contatto con la pelle. Solo l’archetto, forse, presenta un rivestimento troppo sottile che sicuramente poteva essere migliorato.

I padiglioni girevoli di 90°, sia verso destra che verso sinistra, permettono di utilizzare queste cuffie secondo diverse esigenze (è possibile poggiare anche un solo padiglione o tenerle comodamente al collo). Inoltre, questa loro caratteristica semplifica le operazioni per riporle nella sacchetta in similpelle fornita in dotazione.

Le Audio-Technica ATH-M50x sono dotate poi di un meccanismo a scatti per allargare o restringere l’ampiezza dell’archetto, mantenendo in modo piuttosto saldo la posizione raggiunta.

In definitiva, possiamo dire che le Audio-Technica Pro ATH-M50x sono costruite con molta cura e attenzione per i piccoli particolari: le indicazioni left (L) e right (R) posizionati in prossimità dello snodo degli auricolari, permettono, ad esempio, di individuare con uno rapido sguardo, la giusta posizione per indossarle.

 

2. Comodità ed Ergonomia

Per quanto riguarda l’ergonomia delle ATH-M50x, questa raggiunge livelli notevoli. I padiglioni sono ampi, con l’ovale interno di circa 4 x 5,5 cm: una grandezza che potrebbe sembrare sufficiente a garantire la miglior copertura possibile dell’orecchio. Si possono comunque riscontrare piccoli problemi in termini di altezza: per chi ha delle orecchie leggermente più grandi rispetto alla media, le ATH-M50x potrebbero rivelarsi insufficienti per la totale copertura dei padiglioni.

I cuscinetti comunque di queste cuffie, risultano decisamente morbidi e comodi, ma indossando le cuffie per molte ore, si potrebbe avvertire una pressione alle orecchie non del tutto piacevole. Bisogna comunque ammettere che una volta indossate, queste cuffie circumaurali restano in posizione, risultando nel complesso, particolarmente stabili.

Anche l’imbottitura dell’archetto è di buona qualità, ma come abbiamo scritto precedentemente. al centro dello stesso, risulta molto sottile e alle lunghe potrebbe recare qualche problema a livello di comfort, anche se ovviamente, il tutto dipende molto dalla conformazione del capo di ciascuna persona.

Grande lavoro, che ha portato ottimi risultati alle Audio-Technica Pro ATH-M50x, è stato fatto sul fronte del peso: solo 280 grammi ben distribuiti sull’intera struttura.

 

3. Qualità dell’Audio e Funzionalità Aggiuntive

Le ATH-M50x sono cuffie dinamiche Over-Ear con padiglioni chiusi: il livello di isolamento acustico è quindi di ottimo livello, permettendo di godersi un buon sound anche in ambienti mediamente rumorosi.
Vediamo ora come si comportano queste cuffie per quanto riguarda la resa sonora, dando un’occhiata alle caratteristiche tecniche. Le Audio-Technica Pro ATH-M50x sono dotate di driver al neodimio da 45 mm, hanno una risposta in frequenza compresa tra 15 e 28.000 Hz, un’impedenza di 38 Ohm, una sensibilità di 99 dB e una potenza massima d’ingresso di 1.600 mW a 1KHz.

Occorre quindi un amplificatore professionale da affiancare a queste cuffie? No, vista la bassa impedenza che abbiamo appena descritto. Queste cuffie possono dunque essere utilizzate anche con dispositivi mobile, come smartphone, tablet e lettori mp3.
Ricordate comunque che un ruolo fondamentale è ricoperto sempre dalla qualità della sorgente, fondamentale quindi usare almeno file audio di qualità per godere appieno della qualità sonora offerta dalle Audio-Technica Pro ATH-M50x.

Passiamo alla resa sonora vera e propria di queste ATH-M50x che hanno riscontrato un notevole successo tra gli utenti che le hanno acquistate. Il tipo di suono offerto da queste cuffie, risulta abbastanza flat, bilanciato e con una buona resa su tutta la gamma di frequenze, anche se abbiamo avuto la sensazione che la resa sulle alte frequenze e quelle medio-alte, non fosse particolarmente entusiasmante, specialmente nell’ascolto di musica classica, non tanto per la definizione del suono che è ottima, così come la naturalezza, ma più che altro per il soundstage o spazialità del suono, che non ci è sembrata particolarmente ampia.
Si tratta comunque di cuffie molto consigliate per il monitoring, il mixing e il mastering di brani musicali che possono spaziare dal rock, all’hip hop e all’elettronica, volendo anche la musica classica.

Considerate comunque che sono delle cuffie monitor molto valide che tuttavia non consigliamo a chi è molto esigente o è un vero e proprio audiofilo, altrimenti potrebbe rimanerne deluso dalle prestazioni.

A livello di resa sonora, se paragonate ad altre marche come ad esempio AKG o Sennheiser, le Audio-Technica Pro ATH-M50x potrebbero risultare leggermente più “rotonde” (o meglio, “boomy” per utilizzare un termine ampiamente utilizzato in questo specifico settore), ma presentano comunque un’ottima definizione del suono.

 

Scheda Tecnica

  • Tipo: cuffie dinamiche chiuse
  • Diametro Driver: 45 mm
  • Magneti: neodimio
  • Bobina: CCAW (cavo di alluminio, ricoperto in rame)
  • Risposta in Frequenza: 15 – 28.000 Hz
  • Potenza massima d’ingresso: 1.600 mW @ 1KHz
  • Sensitibilità: 99 dB
  • Impedenza: 38 Ohm
  • Peso: 285 g senza cavo e connettore
  • Cavo intercambiabile: si
  • Accessori Inclusi: un cavo da 1,2 m – 3m a spirale,  un cavo da 3 m dritto, un cavo da 1,2 m dritto, un connettore da 3,5 mm stereo e dorato, un adattatore filettato da 1/4” e una custodia / borsa.

 

Vantaggi e Svantaggi

vantaggi

Vantaggi

  • Struttura robusta e ottima qualità dei materiali utilizzati
  • Buon isolamento acustico
  • Diversi cavi in dotazione
  • Suono preciso ed equilibrato (ma per alcuni troppo piatto)
  • Ottime per mixing e mastering
  • Comode da utilizzare e da trasportare
  • Utilizzabili anche con smartphone e altri dispositivi mobili
  • Ottimo rapporto Qualità / Prezzo

svantaggi

Svantaggi

  • L’imbottitura dell’archetto poteva essere migliorata
  • Il soundstage non è proprio al top, nella musica classica a volte è difficile distinguere la posizione degli strumenti
  • La resa sonora sulle frequenze molto alte non è il massimo
  • Hanno bisogno di un bel rodaggio per migliorare la resa sulle basse frequenze

 

Le Nostre Opinioni

In conclusione, le Audio-Technica Pro ATH-M50x sono delle cuffie monitor dotate di un ottimo rapporto qualità / prezzo, realizzate con materiali di ottima fattura e una resa sonora molto dettagliata e bilanciata, quindi le consigliamo non solo per l’ascolto di musica (qualsiasi genere) ma anche per il mixing e il mastering di qualsiasi brano musicale.

Sicuramente la resa sonora di queste cuffie chiuse poteva essere migliorata dal punto di vista del soundstage, quindi della spazialità del suono, indispensabile per la musica classica ma anche per tanti altri generi musicali con strumenti acustici, tuttavia per la fascia di prezzo in cui sono collocate, le Audio-Technica Pro ATH-M50x sono sicuramente delle buone cuffie da prendere seriamente in considerazione.

Ribadiamo che le ATH-M50x sono state concepite come cuffie monitor da studio, ma avendo un’impedenza bassa, si prestano anche per altri usi (smartphone, tablet o lettori mp3), offrendo sempre una buona resa sonora, a patto che si utilizzino file audio non troppo compressi.

 

Voti Finali

  • Design - 7.5/10
    7.5/10
  • Materiali - 8.5/10
    8.5/10
  • Comodità - 8.5/10
    8.5/10
  • Qualità Audio - 8.3/10
    8.3/10
  • Qualità / Prezzo - 8.8/10
    8.8/10

Il Nostro Voto Totale

8.3/10

 

 

Share Button

Ti potrebbe interessare anche: