Con le cuffie Beyerdynamic DT 990 PRO, la famosa azienda tedesca propone a tutti gli audiofili un’esperienza orientata all’Hi-Fi. Come vedremo più avanti, le tre versioni disponibili sul mercato mettono qualunque appassionato di fronte alla possibilità di scegliere l’opzione più adatta alle sue esigenze e, perché no, più abbordabile per le sue tasche.

Beyerdynamic DT 990 PRO

Il Nostro Voto

Dove Acquistarle al Miglior Prezzo?

 

Video Beyerdynamic DT 990 PRO

 

Recensione Completa Beyerdynamic DT 990 PRO

Il marchio Beyerdynamic cerca di fare centro ancora una volta con le nuove Beyerdynamic DT 990 PRO, cuffie che, attraverso le varianti da 32, 250 e 600 Ohm, cercano di avvicinarsi quanto più possibile ad uno standard Hi-Fi di alta qualità.

Se le 32 Ohm si dimostrano valide per l’impiego su smartphone e/o qualsiasi altro dispositivo portatile, le 250 e le 600 Ohm alzano non di poco l’asticella per raggiungere sistemi audio più complessi, senza però sacrificare la comodità né tanto meno l’accessibilissimo prezzo di base. Messe alla prova del nove con un amplificatore di buona resa dopo un rodaggio iniziale di circa 70-72 ore, il risultato che si ottiene è un’esperienza audio chiaramente pensata per gli impianti al chiuso. Mai troppo fastidiose anche se indossate per diverso tempo, le DT 990 Pro riescono nell’obiettivo di offrire una riproduzione sonora di livello che coinvolge e compiace anche l’audiofilo più esigente.

Ma è tutto oro quel che luccica? A dire il vero non proprio, soprattutto perché qualche nota dolente c’è e spesso si fa piuttosto evidente. Parleremo di questo e molto altro in questa nostra recensione, esaminando ogni caratteristica tecnica in seguito, ma una cosa possiamo dirla fin da subito: le Beyerdynamic DT 990 PRO hanno diversi assi nella manica pronti a stupirvi.

1. Confezione, Design e Materiali 

L’elegante ma semplice confezione delle Beyerdynamic DT 990 PRO include al suo interno le cuffie, l’adattatore jack da 3,5 mm a 6,3 mm avvitabile e tutta la manualistica del caso. Già dal packaging stesso si nota come il focus principale delle cuffie sia la sostanza più che la forma: non è un caso se all’interno della scatola non vi si trovi nient’altro se non la cuffia in questione e quello che è strettamente necessario per utilizzarla con un impianto qualsiasi.

Prendendo attentamente in esame queste interessanti DT 990 PRO ci siamo trovati fra le mani delle cuffie circumaurali che ad una prima occhiata ci sono sembrate convincenti sia sul lato estetico che su quello strutturale.

Non vi sono particolari scelte stilistiche da segnalare: il colore nero dell’headband e della sede dei padiglioni si alterna al grigio dei cuscinetti in velluto, risultando un abbinamento non ricercatissimo ma comunque elegante. Nonostante le cuffie abbiano di metallo solo l’archetto interno, la qualità costruttiva generale non viene meno neanche quando si prendono in considerazione i padiglioni realizzati in plastica: al tocco entrambi risultano piuttosto solidi e di gran lunga più resistenti rispetto anche a molti altri competitor della stessa gamma.

Concretamente le cuffie hanno una struttura snella e solida che non pecca su praticamente nessuna caratteristica costruttiva. Vale a dire, insomma, che uno dei pregi più evidenti è la durabilità del prodotto, sicuramente di livello ed in linea con gli standard che Beyerdynamic è solita mantenere.

Inoltre, nel caso di queste DT 990 PRO, il cavo che congiunge i due driver parte dal padiglione sinistro e, passando all’interno dell’imbottitura che riveste l’headband in metallo, arriva a quello destro. Sempre dal padiglione sinistro ma questa volta dalla zona inferiore parte poi un cavo spiralato lungo 3 m che finisce con un jack da 3,5 mm su cui è possibile connettere l’adattatore da 6,3 mm già fornito in dotazione, il tutto per utilizzare le cuffie con una maggior varietà di sistemi audio.

 

2. Comodità ed Ergonomia

La comodità delle Beyerdynamic DT 990 PRO è una delle caratteristiche che più ci ha convinto. Strutturalmente il prodotto è concepito come una cuffia circumaurale aperta con padiglioni in plastica in cui trovano posto dei cuscinetti in velluto tanto morbidi al tatto quanto discreti una volta appoggiati sulle orecchie. L’unica pecca rappresentata dal tipo di tessuto è forse l’eventualità che il velluto si usuri nel tempo, ma in ogni caso Beyerdynamic propone ai clienti la possibilità di acquistare dei cuscinetti di ricambio a prezzi piuttosto accessibili. A fare da raccordo ai due (giganteschi) padiglioni troviamo un solido archetto in metallo imbottito con rivestimento in similpelle: anche in questo caso il tessuto di rivestimento è facilmente rimovibile grazie ai quattro bottoni distribuiti lungo l’archetto.

Tutta questa struttura rende le Beyerdynamic DT 990 PRO delle cuffie ben costruite e sostanzialmente di buona fattura, prive di un qualsivoglia difetto costruttivo o strutturale, e questo è ancor più evidente quando le cuffie vengono indossate: una volta che i cuscinetti si appoggiano sulle orecchie, la cuffia restituisce una discreta sensazione di leggerezza che non fa in alcun modo sentire quei 250 g totali di peso. Qualsiasi orecchio non è mai troppo grande, data la generosissima dimensione dei padiglioni e, trattandosi di cuffia circumaurale, come accennato poco sopra, permane soltanto l’inevitabile inconveniente del sudore. Ciononostante, non vi è un vero e proprio problema di indossabilità, visto e considerato che le cuffie si prestano ad un utilizzo intensivo anche per diverse ore, senza mai risultare particolarmente fastidiose. Ne consegue un’aderenza convincente ed una pressione mai esagerata.

 

3. Qualità dell’Audio e Funzionalità Aggiuntive

Come scritto nell’introduzione, le Beyerdynamic DT 990 PRO sono disponibili nelle versioni da 32, 250 e 600 ohm. Se da una parte le 32 Ohm vengono indicate soprattutto per i dispositivi mobili, le 250 e le 600 Ohm hanno decisamente più senso con un amplificatore per cuffie capace di sostenerne l’impedenza. Prendendo in considerazione i diversi modelli da 250 e 600 Ohm, è chiaro come le 600 vengano perlopiù consigliate per sistemi high-end.

A cuffie indossate, l’esperienza sonora delle Beyerdynamic DT 990 Pro è di ottimo livello: pur trattandosi di cuffie aperte, la gamma bassa è decisamente buona, tanto che alcune volte si ha quasi la sensazione di percepire un lieve effetto loudness. Va anche detto, tuttavia, che il loudness, esaltando i bassi per compensarne la perdita a bassi volumi, comporta spesso un vantaggio più che uno svantaggio, ma in ogni caso è un discorso relativo che nel bene e nel male non comporta un difetto vero e proprio.

I toni alti invece sono forse quelli che, pur essendo particolarmente limpidi, risultano talvolta leggermente taglienti, resta comunque il fatto che secondo noi, le Beyerdynamic DT 990 PRO offrono complessivamente un suono ben equilibrato e con un’ottima spazialità del suono.

Passando a termini tecnici, le Beyerdynamic DT 990 PRO presentano una sensibilità di 96 dB e una risposta in frequenza che va dai 5 ai 35.000 Hz. Tecnicamente ogni suono ha una stratificazione su più livelli resa possibile dalla buona distinzione tra le varie frequenze audio della banda passante. Parliamo dunque di cuffie dall’acustica spaziosa ma bilanciata e corposa, che si dimostrano adatte per più generi musicali: che si parli di rock, pop, elettronica o hip hop, le Beyerdynamic DT 990 PRO rendono ogni ascolto un’esperienza di alto livello che non ha nulla da invidiare nemmeno alle cuffie high-end di prezzo ben più alto.

Al netto di molti pregi e pochi difetti, insomma, la riproduzione sonora di queste cuffie riesce a superare la media qualitativa della fascia di prezzo a cui le DT 990 PRO appartengono.

 

Scheda Tecnica

  • Tipo di trasduttore: Dinamico
  • Tipo di cuffia: Aperta
  • Risposta in frequenza nominale: 5 – 35.000 Hz
  • Impedenza nominale: 32 Ω / 250 Ω / 600 Ω
  • SPL nominale: 96 dB SPL
  • T.H.D nominale: <0,2%
  • Capacità di potenza: 100 mW
  • Forma del padiglione: Circumaurale
  • Pressione archetto nominale: circa. 3,5 N
  • Peso (senza cavo): 250 g
  • Lunghezza e tipo di cavo: 3 m / cavo a spirale
  • Tipo di Connessione: Placcato oro stereo
  • Connettori: jack da 3,5 mm e un adattatore da 1/4 ” (6,35 mm)

 

Vantaggi e Svantaggi

vantaggi

Vantaggi

  • Qualità costruttiva
  • Comodità ed Ergonomia
  • Leggerezza
  • Ottimo rapporto Qualità / Prezzo
  • Suono abbastanza bilanciato e ricco di dettagli
  • Buon soundstage
  • Risposta in Frequenza ampia
  • Versatilità d’uso
  • Buone per il mixing e mastering

svantaggi

Svantaggi

  • Leggermente ingombranti
  • Medi non sempre all’altezza
  • Gamma alta con passaggi talvolta un po’ taglienti
  • Essendo cuffie aperte, vanno utilizzate in ambienti particolarmente silenziosi

 

Le Nostre Opinioni

Arrivati alla fine di questa recensione, l’unico quesito rimasto a cui dobbiamo dare risposta è solo uno: le Beyerdynamic DT 990 PRO meritano l’acquisto? Tenendo conto dei numerosi apprezzamenti fatti in sede di recensione, la risposta è semplicemente sì. Pochi altri modelli di cuffie offrono un’esperienza di questo livello, a tal punto che le Beyerdynamic in tal contesto trovano davvero poche rivali: già a livello strutturale tutto risulta molto solido e ben costruito.

Ogni gamma di frequenze è ben tarata, con pochissime sbavature da segnalare, ed i toni alti si dimostrano concretamente limpidi, forse leggermente taglienti, ma qui entrano in gioco anche i propri gusti personali. Come se non bastasse, i cuscinetti in velluto dei due padiglioni rendono le cuffie anche molto comode da indossare per lunghe sessioni e tutto, a conti fatti, sembra essere messo al posto giusto.

Ovviamente per le versioni da 250 o 600 Ohm, consigliamo vivamente l’utilizzo delle cuffie con sistemi Hi-Fi, amplificatori per cuffie o schede audio professionali, per godere al meglio delle loro caratteristiche. Fatta questa ultima precisazione, ciò che rimane da fare è semplicemente consigliarvi l’acquisto di queste Beyerdynamic DT 990 PRO che a nostro avviso rappresentano un ottimo compromesso tra prezzo e qualità. Per chi fosse interessato al modello di cuffie chiuse ma sulla stessa fascia di prezzo, consigliamo di dare un’occhiata alle Beyerdynamic DT 770 PRO.

 

Voti Finali

  • Design - 8/10
    8/10
  • Materiali - 8.3/10
    8.3/10
  • Comodità - 8.5/10
    8.5/10
  • Qualità Audio - 8.5/10
    8.5/10
  • Qualità / Prezzo - 8.7/10
    8.7/10

Il Nostro Voto Totale

8.4/10

 

 

Share Button

Ti potrebbe interessare anche: