Le cuffie da gaming Logitech G430 rappresentano un giusto compromesso tra prezzo e prestazioni, specialmente per chi cerca un audio in surround a 7.1 canali. Queste cuffie, offrono un buon comfort per garantire ore di gioco senza stancare e affaticare le orecchie e sono dotate di un microfono con soppressione dei rumori, consentendo delle conversazioni in chat, abbastanza pulite.

Logitech G430 - Cuffie Gaming

Il Nostro Voto

Dove Acquistarle al Miglior Prezzo?

 

Video Logitech G430

 

Recensione Completa Logitech G430

Logitech G430 rappresenta una cuffia da gaming che si distingue, soprattutto, per la possibilità di utilizzare il Gaming Software, appositamente progettato da Logitech per gestire in modo ottimale la periferica e regalare all’utente un Dolby 7.1 virtuale di ottimo livello. Altri elementi caratterizzanti di queste cuffie sono la qualità dei materiali, i padiglioni rotabili a 90°, un microfono pieghevole dotato di eliminazione di rumore e una presa USB digitale.

Questa cuffia rappresenta la scelta ideale per chi ama giocare con il proprio Pc o con la console e vuole godere di un audio piuttosto avvolgente e ben spaziato, molto utile nei giochi sparatutto.

1. Accessori, Design e Materiali

Una volta aperta la confezione, il primo aspetto delle cuffie per gaming Logitech G430 a sorprendere è la struttura dei padiglioni. Questi ultimi sono rotabili di 90° e composti da un cuscinetto realizzato in tessuto tecnico sportivo. È possibile rimuoverlo con facilità per procedere alle operazioni di lavaggio, indispensabili soprattutto in estate. Anche l’archetto superiore presenta un cuscinetto, realizzato sempre in materiale tecnico. La sua regolazione è assicurata da due strutture in alluminio che ospitano, al centro, una parte gommata capace di garantire una stabilità ottimale alle cuffie. Il copri-orecchie avvolge interamente l’orecchio, assicurando oltretutto un’ottima insonorizzazione dai rumori provenienti dall’esterno.

Logitech G430 può contare sulla presenza di un cavo da 3 metri, che termina con due connettori jack da 3,5 mm (il primo destinato all’uscita audio e il secondo per l’ingresso del microfono). All’interno della confezione è stato inserito anche una presa USB, che rende possibile connettere le cuffie al Pc e abilitare il Dolby surround 7.1. L’utente può comandare le cuffie non solo attraverso il Gaming Software, ma anche facendo ricorso all’apposita rotellina per la regolazione del volume e ai comandi per l’attivazione o meno del microfono.

 

2. Comodità ed Ergonomia

Le Logitech G430 sono cuffie da gaming con un peso limitato di 232 grammi; la loro leggerezza contribuisce ad aumentarne il comfort. Sarebbe stato possibile ottenere un risultato ancora migliore affidandosi a dei cuscinetti più morbidi; è comunque sufficiente indossarle per qualche ora per permettere alle cuffie di adattarsi perfettamente alla testa. Le giunture snodabili poi, favoriscono la sensazione di comodità; i padiglioni, infatti, possono essere ruotati sia in senso verticale che orizzontale. Inoltre, riporli su una superficie piana dopo averli ruotati a 90°, eviterà possibili graffi.

Il tessuto sportivo utilizzato ha il vantaggio di impedire alle cuffie di surriscaldarsi, anche quando vengono impiegate per un tempo prolungato. Nonostante la sensazione iniziale sia quella di avere a che fare con cuffie gaming piuttosto “delicate”, in realtà sono un modello che non teme l’usura del tempo e che resiste senza problemi all’utilizzo quotidiano.

 

3. Qualità dell’Audio e del Microfono

Le cuffie gaming Logitech G430 sono state pubblicizzate dallo stesso produttore come un modello “surround sound gaming headset“, ponendo l’evidenza sulla loro caratteristica principale, ossia quella del surround a 7.1 canali. È sufficiente recarsi nella sezione “Support” del sito di Logitech e scaricare il software per supportare tale funzione.

Avviandolo (dopo aver collegato le cuffie via USB), potranno essere regolati nei settaggi, non solo il volume (sia delle cuffie che del microfono), ma anche gli alti e i bassi (all’interno di un range compreso tra i -12 e i +12 dB). Aprendo un’apposita tendina, sarà possibile modificare molti altri parametri, per un’equalizzazione di livello avanzato. Per quello che riguarda il settaggio del surround 7.1, l’utente ha la possibilità di variare il volume delle singole sorgenti del suono.

Esaminando i dati tecnici, le Logitech G430 hanno una risposta in frequenza compresa tra i 20 Hz e i 20 kHz. Per quello che concerne il microfono pieghevole invece, la risposta in frequenza è di 50 Hz – 20 KHz. Il microfono delle Logitech G430 si caratterizza per la sua capacità di eliminare i rumori ambientali, cercando di ottenere un audio in conversazione, abbastanza pulito, anche se in realtà abbiamo riscontrato che la qualità del microfono non è sicuramente tra le migliori che abbiamo testato fino ad ora. Alcune volte, la voce risulta leggermente disturbata.

Pur non riuscendo, ovviamente, a raggiungere la qualità di un sistema home theater, le cuffie da gaming Logitech G430, in realtà, sono in grado di sorprendere anche i gamer più esperti, offrendo un livello di immersione estremamente elevato. Soprattutto nei giochi d’azione che prevedono battaglie e scontri, il software è in grado di gestire la provenienza dei diversi suoni, regalando oltretutto bassi corposi e ben definiti.

Nonostante le Logitech G430 siano state specificamente progettate per il gaming, possono essere utilizzate anche per guardare un film, costituendo in questo ambito, un passo avanti rispetto alle classiche cuffie stereo. Il meglio lo si ottiene nei film d’azione, ai quali viene aggiunto un maggiore realismo e coinvolgimento degli effetti. Provando ad utilizzarle invece, per l’ascolto di brani musicali, non otterrete le stesse soddisfazioni. Per questo tipo di esigenza, sarebbe meglio orientarsi su un paio di cuffie progettate più a tale scopo.

 

 

Scheda Tecnica

  • Trasduttore: 40 mm (1.6 in)
  • Risposta in frequenza delle cuffie: 20 Hz – 20 KHz
  • Impedenza: 32 ohm
  • Sensibilità: 90 dB SPL / mW
  • Microfono Rilevamento: cardioide (unidirezionale)
  • Tipo: a condensatore a elettrete con gradiente di pressione
  • Risposta in frequenza del Microfono: 50 Hz – 20 KHz
  • Sensibilità: -40 dBV/Pa re: 0dB = 1 Pa, 1 KHz
  • Condizioni di test: 3 V, 2,2 K Ohm
  • Controlli sul cavo
  • Suono surround 7.1 Dolby
  • Copri orecchie girevoli
  • Cuscinetti lavabili
  • Microfono con eliminazione del rumore
  • USB digitale a velocità piena

 

Vantaggi e Svantaggi

vantaggi

Vantaggi

  • Audio in Surround 7.1 molto avvolgente
  • Buona personalizzazione dell’audio
  • Comode da usare
  • Ottimo rapporto Qualità / Prezzo
  • Buoni materiali
  • Cuscinetti rimovibili e lavabili

svantaggi

Svantaggi

  • Il Dolby Surround funziona solamente tramite PC
  • L’arco delle cuffie potrebbe stringere un po’ alla testa
  • La qualità del microfono non è eccezionale

 

Le Nostre Opinioni

Per chi è alla ricerca di un paio di cuffie da gaming, ma non vuole spendere una cifra eccessiva, troverà nelle Logitech G430 il prodotto ideale. Nella fascia media, queste cuffie gaming sono sicuramente tra le migliori, specialmente per l’ottimo rapporto qualità / prezzo, per la personalizzazione audio tramite software e soprattutto per l’ottimo suono avvolgente che queste cuffie sono in grado di offrire grazie al Surround 7.1.

Il comfort di utilizzo, a nostro avviso, è complessivamente buono, tuttavia abbiamo riscontrato alcuni utenti lamentarsi che l’archetto dei padiglioni tende a stringere un po’, quindi potrebbe causare qualche fastidio soprattutto a chi porta gli occhiali.

Ciò nonostante, noi consigliamo sicuramente l’acquisto di queste cuffie gaming, che rappresentano un valido compromesso per chi vuole avvicinarsi al mondo del gaming, usufruendo dell’audio in surround.

 

Voti Finali

  • Design - 7.2/10
    7.2/10
  • Materiali - 7.5/10
    7.5/10
  • Comodità - 7.6/10
    7.6/10
  • Qualità Audio - 7.5/10
    7.5/10
  • Qualità Microfono - 7.3/10
    7.3/10
  • Qualità / Prezzo - 8/10
    8/10

Il Nostro Voto Totale

7.5/10

 

 

Share Button

Ti potrebbe interessare anche: